L’Osservatore Romano – (Il Sismógrafo) – I ministri degli esteri del Gruppo di Lima riuniti in Perú hanno firmato, con l’eccezione del Messico, un documento in cui «non si riconosce la legittimità del nuovo mandato presidenziale del regime di Nicolás Maduro, che comincerà il 10 gennaio prossimo». Questo, si legge nel testo, «per il fatto che il processo elettorale da cui ha avuto origine non si è basato sulle garanzie e gli standard internazionali necessari per un processo libero, giusto e trasparente». 

Leer todo


Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *